Avviso n. 91  a.s. 2018-19                                                     Pescara, 04 gennaio 2019

da AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE (link)
All.1 - 2 (fac-simile di domanda) (docx)

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI FORMATORI/FACILITATORI ED ESPERTI PER ATTIVITA’ DI FORMAZIONE PERSONALE NEO IMMESSO IN RUOLO DELLA PROVINCIA DI PESCARA DI CUI AL DM 850 DEL 27/10/2015 E LEGGE 107 DEL 13/07/2015 NOTA MIUR 35085 del 2/08/2018 – NOTA U.S.R. DELL’AQUILA N. 10924 del 2/10/2018

ALBO PRETORIO

L’I.P.S.I.A.S. “DI MARZIO-MICHETTI di Pescara , in qualità di Scuola Polo della Regione Abruzzo per la formazione del Personale docente neo immesso in ruolo, rappresentata legalmente dal Dirigente Scolastico Prof.ssa ASCANI Maria Antonella

VISTO il Decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 275, recante “Norme
           in materia di autonomia delle istituzioni scolastiche“;
VISTO il Decreto Legislativo n. 165 del 30.03.2001; il D.I. 44/2001, artt. 2, 32, 33 e; 
           l’intesa 20 luglio 2004 con particolare riferimento all’art. 3, riguardante la      
           formazione di qualificazione e l’Allegato Tecnico contenente le indicazioni relative    
           ai criteri e alle modalità di attivazione delle azioni formative, nonché la tabella
           dei relativi costi per edizione;  
VISTI  il CCNL 2006/2009 ed il CCNL 2016/2018;
VISTA la legge n. 244 del 24.12.2007;
VISTO l’art. 23 del Decreto Ministeriale n. 435 del 16 giugno 2015, concernente “Criteri
           e parametri per l’assegnazione diretta alle istituzioni scolastiche nonché per la
           determinazione delle misure nazionali relative la missione Istruzione Scolastica, a
           valere sul Fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche“;
VISTA la nota MIUR - Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione
           – N. 0033989 del 02/08/2017, che conferma le specifiche del progetto formativo
           nazionale relativo alle iniziative formative connesse alla formazione del personale
           neo immesso in ruolo previste dal D.M. 850/2015 e dalla L.107/2015;
VISTA la nota dell’Ufficio Scolastico Regionale dell’Aquila prot. n. 10924 del 2/10/2018;
CONSIDERATA la necessità e l’urgenza di formare il personale docente neo immesso in ruolo 

DISPONE

L’emanazione di un AVVISO PUBBLICO per la selezione di formatori/facilitatori ed esperti per l’erogazione dei corsi di formazione per il personale docente neo immesso in ruolo per l’a.s. 2018.19.

Art. 1 - Finalità della selezione
Il presente Avviso ha come finalità la selezione di formatori/facilitatori ed esperti di comprovata esperienza per la fase di incontri formativi in presenza e per la conduzione dei laboratori formativi dedicati, come previsto dal percorso formativo per il personale docente neo immesso in ruolo - a.s. 2018/19 - di cui al DM n. 850/2015 citato.

Art. 2 - Requisiti generali di ammissione
Sono ammessi alla selezione come formatori/facilitatori ed esperti, pena l’inammissibilità della candidatura, gli aspiranti in possesso dei sotto elencati requisiti essenziali:

conoscenze relative al piano di formazione connesso alle tipologie professionali interessate;
abilità relazionali, comunicative e di gestione dei gruppi;
esperienza nel campo della formazione dei docenti.

In relazione alle tematiche di cui all’art. 8 del succitato Decreto Ministeriale 850/2015, possono presentare domanda gli aspiranti docenti con contratto a tempo indeterminato e, in subordine, esperti esterni con comprovata formazione professionale e adeguata esperienza nella gestione di corsi di formazione per docenti, per le seguenti aree tematiche:

1. Nuove risorse digitali e loro impatto sulla didattica;
2. Gestione della classe e problematiche relazionali;
3. Valutazione didattica e valutazione di sistema;
4. Bisogni educativi speciali;
5. Inclusione sociale e dinamiche interculturali;
6. Buone pratiche di didattiche disciplinari;
7. L’educazione allo sviluppo sostenibile e cittadinanza globale.

In ogni caso, per l’ammissione alla selezione i candidati devono produrre apposita dichiarazione di:
- essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione europea;
- godere dei diritti civili e politici;
- non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;
- essere a conoscenza di non essere sottoposto a procedimenti penali;
- essere in possesso dei requisiti essenziali previsti dall’art. 2 del presente avviso.

Ai sensi del DPR 445/2000 le dichiarazioni rese e sottoscritte nel curriculum vitae o in altra documentazione hanno valore di autocertificazione. Potranno essere effettuati idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni rese dai candidati.
Si rammenta che la falsità in atti e la dichiarazione mendace, ai sensi dell’art. 76 del predetto DPR n. 445/2000 e successive modifiche ed integrazioni, implica responsabilità civile e sanzioni penali, oltre a costituire causa di esclusione dalla partecipazione alla gara ai sensi dell’art. 75 del predetto D.P.R. n. 445/2000. Qualora la falsità del contenuto delle dichiarazioni rese fosse accertata dopo la stipula del contratto, questo potrà essere risolto di diritto, ai sensi dell’art. 1456 c.c.
I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la proposizione della domanda di partecipazione. L’accertamento della mancanza dei suddetti requisiti comporta in qualunque momento l’esclusione dalla procedura di selezione stessa o dalla procedura di affidamento dell’incarico o la decadenza dalla graduatoria.

Art. 3 - Descrizione del profilo di formatore/facilitatore ed esperto per la fase di incontri formativi in presenza e per la conduzione dei laboratori formativi dedicati, delle attività da svolgere e relativo compenso
Il formatore/facilitatore ed esperto assicura la conduzione delle attività formative nel rispetto delle indicazioni contenute nel DM 850 del 27/10/2015, conformando altresì la propria azione formativa all’impianto progettuale elaborato dalla Scuola Polo.

In particolare il docente esperto ha il compito di:
- partecipare all’incontro propedeutico di organizzazione e condivisione del progetto formativo, organizzato dalla Scuola Polo regionale presso la propria sede o presso le sedi di corso;
- tenere gli incontri di formazione in presenza, le attività laboratoriali dedicate, sulla specifica tematica oggetto dell’incarico ricevuto, secondo gli orari e il calendario concordato con la Scuola Polo;
- sostenere i corsisti nel processo di acquisizione e sviluppo di nuove competenze, supportandoli anche nell’elaborazione di documentazione e ad attività di ricerca anche on line finalizzate alla predisposizione dell’elaborato finale;
- effettuare una mediazione tra i corsisti in formazione e i contenuti dell’offerta formativa sulle tematiche oggetto del percorso;
- coordinare e supportare l’attività, gestendo le interazioni del/i gruppo/i;
- raccogliere le presenze dei corsisti ai fini dell’attestazione finale;
- documentare l’attuazione dell’attività frontale e laboratoriale prevista dal progetto di formazione;
- compilare il report finale e/o eventuali altri documenti richiesti ai fini della documentazione del/i percorso/i.

Per lo svolgimento dell’incarico, conferito dalla Scuola Polo, è corrisposta la retribuzione come sotto specificato: euro 41,32 orarie, lordo Stato, per le attività di formazione in presenza.

Art. 4 - Modalità di valutazione della candidatura
Le domande dei candidati verranno valutate da un’ apposita commissione presieduta dal Dirigente Scolastico della Scuola Polo M. Antonella Ascani e docenti in servizio presso l’IPSIAS DI MARZIO-MICHETTI. L’incarico sarà conferito sulla base della validità dei titoli di accesso e del punteggio globale massimo di 100 punti, sommando il punteggio attribuito ai titoli culturali, professionali e di servizio dichiarati dai candidati. Verranno valutati esclusivamente i titoli acquisiti, le esperienze professionali e i servizi già effettuati alla data di scadenza del presente Avviso.
Per ciascuno dei sotto elencati titoli culturali, professionali e di servizio, in relazione all’Area tematica di riferimento, sono attribuiti i seguenti punteggi:
a) incarichi di docente/relatore, in corsi di formazione, convegni, seminari, conferenze, rivolti al personale docente della scuola ed espressamente indirizzati all’approfondimento degli argomenti inerenti l’Area Tematica per cui si propone candidatura, organizzati da Università, INDIRE, ex IRRE, Uffici centrali o periferici del MIUR (USR), istituzioni Scolastiche, centri di ricerca e enti di formazione e associazioni accreditati dal MIUR o dalla Regione Abruzzo: punti 5 per ogni incarico, fino a un massimo di 30 punti 
b) Altri incarichi di docente/relatore in corsi di formazione, convegni, seminari, conferenze rivolti al personale della scuola, organizzati da Università, INDIRE, ex IRRE, Uffici centrali o periferici del MIUR (USR), Istituzioni Scolastiche, centri di ricerca e enti di formazione e associazioni accreditati dal MIUR o dalla Regione Abruzzo Punti 2 per ogni incarico, fino a un massimo di 20 punti
c) Presentazione di un progetto per la realizzazione del singolo laboratorio che si intende realizzare: fino ad un massimo di punti 50.

A parità di punteggio complessivo prevale il miglior punteggio parziale ottenuto per il progetto di cui alla lettera c).

Art. 5 - Domanda di ammissione, valutazione dei requisiti e costituzione delle graduatorie
Potrà essere presentata candidatura per un massimo di due Aree tematiche tra quelle indicate nell’art. 2 del presente Avviso.
La domanda di partecipazione dovrà essere redatta autocertificando in maniera dettagliata i requisiti essenziali di ammissione indicati all’art. 2, secondo il modello di candidatura.
Alla domanda, debitamente sottoscritta, dovranno essere acclusi, pena esclusione, copia di un documento di identità valido e il curriculum vitae in formato Europeo.
La domanda di partecipazione dovrà pervenire, tramite PEC a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., entro e non oltre le ore 12 del 16/01/2019. L’Istituto declina ogni responsabilità per perdita di comunicazioni imputabili a inesattezze nell’indicazione del recapito da parte del concorrente, oppure a mancata o tardiva comunicazione di cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, o per eventuali disguidi comunque imputabili a fatti terzi, a caso fortuito o di forza maggiore.

Le graduatorie provvisorie, distinte per area tematica laboratoriale, saranno pubblicate il giorno 19/01/2019 sul sito www.ipsias-dimarziomichetti.gov.it della Scuola Polo.
Le graduatorie definitive saranno pubblicate il giorno 21/01/2019 sul sito internet della Scuola Polo www.ipsias-dimarziomichetti.gov.it.

Le condizioni di svolgimento dei corsi (monte ore, sedi, orari, programmi, etc.) verranno stabilite di volta in volta dalla Scuola Polo e dovranno essere accettate incondizionatamente dagli interessati.
In caso di non presenza o indisponibilità dei docenti si utilizzerà la graduatoria dell’area tematica.

Art. 6 - Validità temporale della selezione

Le graduatorie predisposte tramite il presente Avviso potranno essere utilizzate anche per iniziative formative che riguarderanno le medesime finalità nel corso del presente anno scolastico.

Art. 7 - Responsabile del procedimento
Ai sensi di quanto disposto dall’art. 5 della legge 7 Agosto 1990, n. 241, il responsabile del procedimento di cui al presente Avviso di selezione è il Dirigente Scolastico Prof.ssa M. Antonella Ascani.

Art. 8 - Trattamento dei dati personali
Ai sensi e per gli effetti dell’art.13 del DLGS 196/2003 i dati personali forniti dai candidati saranno oggetto di trattamento finalizzato ad adempimenti connessi all’espletamento della procedura selettiva. Tali dati potranno essere comunicati, per le medesime esclusive finalità, a soggetti cui sia riconosciuta, da disposizioni di legge, la facoltà di accedervi.

Art. 9 - Pubblicità
Il presente bando viene pubblicato sul sito internet di questa Scuola Polo http://www.ipsias- dimarziomichetti.gov.it, alla sezione “Amministrazione Trasparente”.

Ai sensi del DLgs. 196/03 si informa che i dati forniti a questa Amministrazione saranno trattati unicamente per finalità connesse al presente procedimento. Il titolare dei dati in questione è il Dirigente Scolastico Prof.ssa Ascani Maria Antonella.

  

All.1 - 2 (fac-simile di domanda) (docx)

 

p.e.l.: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. p.e.c.: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web site: www.ipsias-dimarziomichetti.gov.it
Il Responsabile del Procedimento: Direttore dei SS.GG.AA. Enza Antonietta Salzano